Raccolta fondi per la ricerca scientifica

“Caro Diego, la ricerca non ce la paga nessuno…”

Furono le parole del mio antico mentore.
Non gli credevo allora e non gli credo oggi.
Io ho fiducia nel mio prossimo.
Diego Mattarocci

Per quasi 11 anni ho lavorato con un metodo di riflessologia basato sugli studi del neuroscienziato Giuseppe Calligaris (1876-1944) che era per alcuni aspetti errato.

Nonostante ciò ho ottenuto ottimi risultati come operatore olistico favorendo per centinaia di persone il riattivarsi di risposte di auto-guarigione.

Ripartendo dai libri del Calligaris ho compreso che la tecnica che utilizzavo era migliorabile: per questo motivo, insieme ad Annalisa Cervi, ho ideato R.A.P.S.O.

3a97419e 2f43 464b b2a8 9725353e9507
un giovane Diego Mattarocci nelle vesti di docente  durante uno dei suoi primi corsi per operatori (Roma 2012)

Reazioni impreviste

Con l’esperienza, l’osservazione e la pratica ma anche rileggendo attentamente i volumi de “La Fabbrica dei Sentimenti”ci siamo accorti che:

  1. numerose reazioni non erano prevedibili utilizzando il nostro impianto teorico precedente 
  2. protocolli di lavoro fino ad allora utilizzati erano contrari agli insegnamenti del Calligaris

Conferme strumentali

Inizialmente erano solo sospetti ma nel 2015 abbiamo potuto, grazie alla tecnologia di precisione in possesso del Dott. Ticozzelli, fare alcuni test PRIMA-DOPO ottenendo delle misurazioni strumentali degli effetti del trattamento.

In estrema sintesi abbiamo ottenuto:

  • numerosi ma imprevisti miglioramenti hanno coinvolto lo stato fisico (somatopsichica) in aree non trattate
  • lo stato emotivo (psicosomaticamigliorato per alcuni aspetti ha subito qualche peggioramento  

Una scelta deontologica

L’unica via eticamente e logicamente possibile era per noi quella di abbandonare il metodo appreso e fondare R.A.P.S.O. tornando alle origini e ricominciando la ricerca da dove il Dott. Giuseppe Calligaris si era fermato.

Un nuovo inizio

Quello che potrebbe sembrare un completo fallimento rappresenta per noi l’inizio di risultati esaltanti che ci incentivano a continuare gli studi con metodo scientifico.

Per dimostrare le nostre ipotesi (così come quelle del Calligaris) utilizzeremo:

Donazione singola (“una tantum”)

A partire da 5 euro, potrai inviare qualsiasi cifra tu desideri.

Abbiamo stabilito delle ricompense in base all’entità della donazione.
Per maggiori dettagli allestiremo delle pagine informative nell’attesa puoi contattarci per porci qualsiasi domanda.

Donazione ricorrente (mensile o annuale)

Per dare una costanza agli introiti destinati alla nostra ricerca puoi scegliere di sottoscrivere un pagamento ricorrente.

In questo caso la ricompensa è da intendersi moltiplicata per ogni ricorrenza della donazione

Nota: nel caso della partecipazione ai corsi, i restanti posti prenotati oltre al primo non saranno per il sottoscrittore ma per chiunque voglia invitare a partecipare.

Potrai cancellare la sottoscrizione in qualsiasi momento e senza preavviso. Non ti chiederemo nulla.

Scroll Up